Blog

  • +
    Trend BI 2020: le analytics non bastano più
  • +
    Cloud 2020: le tendenze principali
  • +
    Le tendenze DevOps per il 2020
  • +
    Il 2020 del Machine Learning e dell’Intelligenza Artificiale
  • +
    Il 2019 di Miriade
  • +
    I trend IT del 2020
  • +
    AWS Transformation Day. Il racconto dell’evento
  • +
    Dbvisit Standby Snapshot Option: un alleato in più nella gestione del tuo database
  • +
    Miriade al Transformation Day di AWS
  • +
    Workshop: Hands-on Oracle Database Appliance | Thiene – 26 novembre
  • +
    Voucher per l’Innovation Manager
  • +
    Miriade a Università Aperta IES Padova

Virtualizzazione del data center e sistemi iperconvergenti: continua la nostra analisi

By Luca Zanetello 4 anni fa

Continua il nostro viaggio nel complesso mondo dello storage per cercare di fare chiarezza tra le molteplici soluzioni che propone il mercato per gli storage fisici ma soprattutto per i più moderni data center virtualizzati

Img_51614_critical-data-centre-at-uni-of-hertfordshire

Vi proponiamo oggi la seconda parte della relazione elaborata dal dr. Alessandro Fascina, responsabile dell’ Ufficio gestione sistemi centrali e sicurezza dell’ Unità Operativa Complessa Servizi Informativi diretta dal dr. Giorgio Roncolato presso l’azienda ospedaliera ULSS 5 “Ovest Vicentino”.

In questa parte si parla approfonditamente dell’importanza della qualità, dell’affidabilità e della vita utile dei dischi di storage e del fenomeno della silent data corruption e degli errori di scrittura e di corruzione dei dati.

Di seguito potete trovare la seconda parte di questa relazione (la prima la trovate qui), che verrà integrata da nuove uscite nelle prossime settimane. Buona lettura!

Category:
  News
this post was shared 0 times
 000