Blog

  • +
    Miriade annuncia una partnership strategica con Denodo per espandere e supportare la data virtualization in Italia
  • +
    L’importanza di ottimizzare i database
  • +
    Webinar | Accelerare la migrazione al cloud e la modernizzazione dell’architettura con la virtualizzazione dei dati | Giovedì 2 luglio ore 10.00
  • +
    Business agility: il cambiamento come costante
  • +
    Google Colab: il tool gratuito di Google a servizio dei data scientist
  • +
    Webinar | Domina il cambiamento con AWS: Agile on cloud | Giovedì 25 giugno ore 10.00
  • +
    Atlassian: la suite preferita dai team felici (tutti quanti)
  • +
    Rating della legalità: il punteggio di Miriade
  • +
    Webinar: Domina il cambiamento con KNIME | giovedì 11 giugno
  • +
    QuiPass: la web app salta coda che gestisce gli ingressi
  • +
    Lavoro da remoto: lo stato dell’arte
  • +
    Le analitiche avanzate per ripartire con slancio

I trend della Business Intelligence per il 2019 secondo Qlik

By Luca Zanetello 1 anno fa

Il 2019 sarà l’anno in cui i dati saranno i protagonisti dei principali e più rapidi cambiamenti tecnologici che interesseranno chiunque e che modificheranno sensibilmente il modo di lavorare e si prendere decisioni fondamentali per il business.

Per i prossimi 12 mesi che ci attendono, Qlik ha individuato alcuni trend che influenzeranno il panorama della Business Intelligence.

Kubernetes e microservizi

I microservizi e l’orchestrazione dei container saranno componenti essenziali delle piattaforme BI e Analytics a cui mireranno la maggior parte dei decisioni aziendali. Quello che prima era monolitico ora viene distribuito e reso scalabile, consentendo di accedere ed elaborari i dati in locale, raggiungendo così luoghi che le comuni piattaforme BI non potevano raggiungere.

Multi-Cloud e Cloud ibrido e Edge Continuum

Il 2019 sarò anche l’anno del multi-cloud e del cloud ibrido. I leader del mondo IT stanno infatti, in modo sempre piaciuto crescente, migrando non solamente i dati già in cloud, ma anche dati mission-critical e fondamentali per l’attività. Questo però implica anche la necessità di implementare soluzioni in grado di proteggere tale infrastruttura attraverso la calibrazione e la distribuzione dei dati centralmente su molteplici cloud, così come su servizi i così come su servizi ibridi on-premise e cloud continuum.

La visualizzazione unica di tutti i dati è pronta

Nel 2019 l’attenzione si sposterà dal mettere i dati in un unico posto a ottenere un’unica visualizzazione dei dati: poter controllare dati provenienti da molteplici direzioni, a velocità e formati diversi sarà uno dei fattori chiave di empowerment e successo.

Il concetto di analytics sarà presente ovunque

Il 2019 vedrà le analytics ricoprire un ruolo sempre più centrale, andando addirittura a ridefinire i processi aziendali. Le analytics verranno inserite maggiormente nei flussi di lavoro perché rendono i dati utilizzabili anche in tempo reale e processabili dal machine learning  e dall’intelligence artificiale, che possono fornire informazioni contestualizzate e importanti insights. Obiettivo finale sono le “analytics continue” con analisi in real time integrate all’interno dei processi aziendali.

Le analytics raggiungeranno i livelli di performance della tecnologia consumer

Nel 2019 performance e scalabilità saranno al centro dei criteri di selezione. Spesso le prestazioni sono sottovalutate in fase di software selection ma diverse soluzioni di BI self-service (spesso denominate “BI moderne”) che possono apparire economiche, falliscono quando arriva il momento di ridimensionare più dati, carichi di lavoro e persone. Da quest’anno le prestazioni efficienti saranno un fattore decisivo per il modo in cui le architetture appariranno: centralizzate o distribuite.

L’Intelligenza Aumentata rende le Analytics più umane

Grazie alla catena del valore delle informazioni – dalla lettura dei dati, alla preparazione, all’analisi critica con meno pregiudizi, alla presentazione di risultati contestuali – l’AI rimuoverà molti dei colli di bottiglia che disincentivano gli utenti. L’apprendimento automatico contribuirà a rendere più performante tutto il patrimonio informativo, migliorando ulteriormente e contestualizzando l’esperienza dell’utente: i dati e le analytics diventeranno più umani che mai, grazie all’intelligenza artificiale. Nei prossimi 5 anni progettare l’intelligenza artificiale attorno agli essere umani avrà un valore molto alto rispetto alla realizzazione di progetti che hanno per obiettivo l’eliminazione dell’intervento umano dal processo.

Il Data Storytelling diventa reale per gli utenti business

Il 2019 sarà l’anno della convergenza tra tecnologie visive, conversazionali e di presentazione, facilitando lo storytelling persuasivo. Grazie alla narrazione dei dati machine-driver emersa negli ultimi 3 anni è possibili offrire narrazioni con un linguaggio sempre più naturale Le analytics conversazionali renderanno questo approccio molto più interattivo e accettato. Di conseguenza le tecnologie di storytelling e presentazione dei dati si uniranno gradualmente per presentare le proprio idee in modo convincente e ampliando il pubblico in grado di comprendere le presentazioni.

Alfabetizzazione dei dati: il nuovo KPI

L’alfabetizzazione dei dai (Data Literacy) nel 2019 diventerà un indicatore chiave delle prestazioni (KPI). Stanno infatti emergendo nuovi metodi per misurare e indicizzare l’alfabetizzazione dei dati, attraverso i quali le persone e le organizzazioni possono aumentare le proprie competenze in modo già mirato e preciso.

Ciò sarà in grado di mostrare l’esistenza di una correlazione diretta tra l’alfabetizzazione dei dati e il valore delle prestazioni aziendali.

Le piattaforme di analytics si trasformano in ecosistemi di dati

Se considerate come un sistema la Business intelligence e le analitiche avanzate sono più efficaci e performanti con uno scambio di informazioni e apprendimento reciproco che contribuiscono a incrementare il valore del sistema stesso. Un sistema aperto di autoapprendimento definirà come saranno le future piattaforme e consentirà la democrazia dei dati e il potenziamento analitico.

Ti aspettiamo il prossimo mercoledì 13 febbraio a Padova per conoscere come le analitiche avanzate stanno contribuendo a modificare sensibilmente il panorama della Business Intelligence: tutti i dettagli nella pagina dedicata all’evento.

Photo Credit: Pxhere

Category:
  News
this post was shared 0 times
 100