Blog

  • +
    The Manufacturing Revolution: il racconto dell’evento
  • google cloud next miriade
    +
    Google Cloud Next 2019: gli annunci principali
  • data governance data strategy miriade social
    +
    Data governance e data strategy: istruzioni per l’uso
  • post manufacturing revolution
    +
    The Manufacturing Revolution: una settimana all’evento con Google Cloud
  • post manufacturing revolution
    +
    Google Cloud Italia e Miriade insieme per le imprese manifatturiere venete
  • intelligenza artificiale google miriade social
    +
    Come Google ha superato Apple grazie all’Intelligenza artificiale
  • iot miriade
    +
    È giunto il momento di parlare seriamente di AI, IoT e machine learning
  • post manufacturing revolution
    +
    The Manufacturing Revolution con Google Cloud e Miriade | 17 aprile
  • +
    Smart working: come sta cambiando il mondo del lavoro con la digital trasformation
  • miriade aws summit
    +
    AWS Summit 2019 Milano: le principali novità
  • concorso idee miriade
    +
    Una Miriade di idee
  • uxd creare esperienze che le persone amano
    +
    User Experience Design: creare esperienze che le persone amano | Thiene 28 marzo

È giunto il momento di parlare seriamente di AI, IoT e machine learning

By Luca Zanetello 4 settimane faNo Comments

Intelligenza Artificiale, Internet of Things, machine learning, advanced analytics sono termini oramai di uso comune per molti addetti ai lavori. Spesso però queste parole rimangono impresse sulla carta delle riviste specializzate o sulle slide di alcune presentazioni, senza venir poi entrare all’interno dei processi produttivi e decisionali delle aziende. I tempi però orami sono maturi perché si compia questo passaggio fondamentale dalla teoria alla pratica e che le imprese possano iniziare veramente a sfruttare le ultime tecnologie per monitorare le proprie attività, per ottimizzarle e per garantirsi un importante vantaggio competitivo.
I segnali che è giunta l’ora di ragionare e investire seriamente su queste soluzioni sono diversi e di seguito elenchiamo i principali.

L’IoT al centro della catena di valore

Sempre più aziende stanno applicando l’IoT in diversi punti della catena di valore con un significativo ritorno sull’investimento grazie al miglioramento dei processi.
Si sta passando in modo costante da architetture tecnologiche ad architetture di servizio che consentono la standardizzazione delle modalità di utilizzo dei servizi con risultati di business ed economici tangibili.

Investimenti in formazione e risorse umane

Stanno crescendo gli investimenti nelle formazione delle risorse umane che, oltre ad essere sempre il fulcro centrale di tale trasformazione digitale, guidano questo processo di innovazione e sono portatrici del vantaggio competitivo ad esso collegato.
Molti team IT stanno compiendo uno sforzo coordinato per comprendere come relazionarsi al meglio i con i dipendenti di differenti aree geografiche e culture per comprendere come le tecnologie possano supportare al meglio le loro attività quotidiane, analizzando ciò che viene svolto da ogni singolo individuo, il tipo di collaborazione all’interno del gruppo di lavoro, le modalità con cui accedono alle informazioni di cui necessitano e le aree di conformità a cui dipendenti e manager devono attenersi.

Il ruolo del machine learning

Machine learning e Artificial Intelligence saranno attori fondamentali per il successo di queste attività.
Grazie ad una visione d’insieme completa,  l’IT può segnalare a un dipendente lo strumento e le applicazioni disponibili necessarie per portare avanti il proprio operato  oppure, analizzando in che modo i dipendenti utilizzano applicazioni e strumenti specifici, il machine learning può guidare verso un percorso di apprendimento personale per migliorarne l’adozione del servizio e, di conseguenza, aumentare efficienze e produttività.

iot

Le interfacce conversazionali

Il trend generale dell’automazione è in costante crescita e l’AI conversazionale costituisce l’area a cui le aziende stanno dando priorità.

L’AI Voice e la messaggistica attraverso chat, sempre più diffuse nella sfera consumer, sta sempre più portando gli utenti a interagire con le organizzazioni con le stesse modalità con cui interagiscono a livello sociale. L’AI conversazione, soprattutto attraverso chatbot, sta dando origine a una corrispondente crescita nella raccolta e gestione delle informazioni e quindi della conoscenza. I dati generati consentono alle organizzazioni di comprendere il contesto e il contenuto delle interazioni dei clienti. Questo consente di sviluppare algoritmi e modelli sempre più accurati per guidare interazioni più efficaci e alimentare lo sviluppo di decisioni e raccomandazioni proattive.

Nuovi spazi per lo smart working

Anche gli spazi di lavoro si stanno sensibilmente modificando grazie al machine learning e alle analytics con le organizzazioni che stanno investendo costantemente nello smart working e alla gestione smart degli spazi.

Le organizzazioni evolute ricorrono all’utilizzo di dati raccolti dalla collaboration e dalle app di prenotazione delle sale, combinati con i dati dei wi-fi e dei sistemi di accesso per comprendere realmente dove sono le persone e come lavorano insieme. Alcune stanno creando hub fisici di collaborazione in alternativa alle sale di videoconferenza sotto utilizzate, con un incremento del coinvolgimento e una riduzione dei costi associati.

Partecipa all'evento

AI, IoT e machine learning saranno protagonisti dell’evento The Manufacturing Revolution che Miriade e Google Cloud Italia, con il patrocinio del Digital Innovation Hub di Confartigianato imprese Vicenza, terranno a Thiene (VI) il prossimo 17 aprile.

Per tutte le informazioni sull’appuntamento e per riservare il tuo posto, visita la pagina ufficiale.

Photo Credit: Pxhere

Category:
  News
this post was shared 0 times
 000

Leave a Reply

Your email address will not be published.