Blog

  • artificial intelligence
    +
    Intelligenza artificiale: i trend del 2019
  • Conferenza stampa regione veneto cloud Google
    +
    La Regione Veneto vola sul cloud Google
  • digital transformation
    +
    Digital Transformation: utili consigli per un processo di successo
  • +
    KNIME: rilasciate KNIME Analytics Platform 3.7 e KNIME Server 4.8
  • chatbot 2020 miriade
    +
    Chatbot: entro il 2020 l’80% delle aziende li userà, ma senza dimenticare il fattore umano
  • +
    Corporate Social Responsibility al centro della strategia aziendale
  • corso knime analytics platform
    +
    Course for KNIME Analytics Platform: il racconto della due giorni di formazione a Milano
  • +
    Digital transformation al centro dell’innovazione delle imprese
  • +
    I Chatbot per il Customer Service: tutti i vantaggi
  • condivisione formazione miriade
    +
    Lavorare in Miriade: formazione e condivisione al centro
  • +
    Amazon Web Services: nuova AWS Region in Italia dal 2020
  • +
    Discover Salesforce a Padova: il racconto dell’evento

Service Design per l’IT, nuove tecniche di project management

By Camilla Mantella 7 mesi faNo Comments

Pensare come un designer aiuta a progettare in modo nuovo processi e strategie, andando incontro alle reali esigenze degli utenti ed evitando di sprecare tempo e risorse nella proposta di prodotti e servizi non in linea con le reali richieste delle persone.

L’epoca in cui il design era “solo” la disciplina che permetteva di creare prodotti belli o grafiche accattivanti per i lanci pubblicitari è finita. L’approccio del design, il suo ideare sulla base del reale ascolto dell’utilizzatore finale e sull’analisi dei suoi comportamenti, risulta sempre più determinante nel successo di nuovi prodotti e servizi.

Osservazione del comportamento dei clienti/utenti finali, brainstorming sulle osservazioni condotti da gruppi di lavoro interdisciplinari, prototipazione e test delle migliori idee raccolte sono le parole d’ordine di un metodo di progettazione diverso da quelli tradizionali.
Lo spostamento del focus sul comportamento e le reazioni umane e la distribuzione del processo di creazione, che passa dall’essere accentrato in piccoli gruppi – tipicamente la direzione e i reparti marketing – all’essere condiviso con molte più funzioni aziendali e con, addirittura, gli utenti finali, segna un passaggio chiave per la definitiva affermazione di questo metodo.

service design it

Un metodo stimolante e creativo, che si presta molto bene ad essere applicato anche ai servizi informatici, che si trovano ad essere, nell’era della definitiva affermazione della digitalizzazione, molto spesso al centro dei processi trasformativi delle organizzazioni e che sono chiamati a compiti che vanno ben oltre la manutenzione e l’implementazione del parco tecnologico.

Il cosiddetto Service Design, il design dei servizi, fornisce gli strumenti e le tecniche indispensabili per far sì che le imprese possano essere quelle “creatrici di idee” che oggi il mercato chiede loro di essere: laboratori permanenti di novità dove la progettazione delle esperienze di gestione di percorsi e relazioni – esperienze sempre più digitali – siano il fulcro dello sviluppo dell’azienda.

Il design dei servizi è il cuore di un nuovo evento che proporremo il prossimo 5 giugno in collaborazione con gli esperti del Politecnico di Milano: un appuntamento riservato ai nostri clienti e alla community più affezionata di Miriade. Se desideri maggiori informazioni sull’incontro, contattaci.

Category:
  News
this post was shared 0 times
 000

Leave a Reply

Your email address will not be published.