Blog

  • condivisione formazione miriade
    +
    Lavorare in Miriade: formazione e condivisione al centro
  • +
    Amazon Web Services: nuova AWS Region in Italia dal 2020
  • +
    Discover Salesforce a Padova: il racconto dell’evento
  • CHAT BOT IT SOCIAL
    +
    Chatbot per l’IT: un assistente sempre disponibile
  • +
    Data ethics: l’etica nell’utilizzo dei dati
  • +
    Discover Salesforce: una settimana all’evento a Padova
  • Strategy Innovation Forum
    +
    Strategy Innovation Forum a Venezia: il racconto dell’evento
  • +
    Le analitiche avanzate a supporto dell’Amministrazione, Finanza e Controllo
  • +
    Formazione IT: perchè è importante l’aggiornamento continuo
  • cloudera hortonworks
    +
    Novità nel mondo delle advanced analytics: annunciata la fusione tra Cloudera e Hortonworks
  • +
    Google Cloud Next ’18 Londra: le principali novità
  • +
    Le nostre case history: modelli predittivi, IoT e Industria 4.0

Salesforce: il CRM per l’industria 4.0

By Luca Zanetello 4 mesi faNo Comments

L’industria 4.0 è ormai una realtà consolidata, caratterizzata da dati e dall’automazione, che sta ridisegnando il modo di fare business andando a toccare tutti gli aspetti della società cercando di mettere le persone al centro di questa nuova epoca.

I dati a disposizione delle aziende sono davvero tanti e provenienti da una miriade di fonti: un patrimonio inestimabile che, se utilizzato correttamente, può rappresentare un vantaggio competitivo importante e generare vero valore per le imprese.

Eppure il 59% delle aziende non ha ancora gli strumenti per affrontare in modo adeguato la 4° rivoluzione industriale

Federico Della Casa, Country Leader Salesforce Italia

salesforce industria 4.0

Come colmare questo gap?

Salesforce è la piattaforma di Customer Relationship Management che consente di ridisegnare i rapporti con clienti e partner attraverso strumenti come Salesforce Marketing Cloud, SalesforceCommerce Cloud e Salesforce Service Cloud.

A questi strumenti si affianca l’intelligenza artificiale, integrata nella piattaforma grazie al motore di AI Salesforce Einstein, con funzionalità di chat intelligente per dialogare con i clienti online e impararne gusti e preferenze in ottica di marketing personalizzato, mentre la funzionalità Salesforce Lightning consente di customizzare la user experience anche agli account che non hanno skill di programmazione.

I vantaggi dell’utilizzo di questi strumenti sono già stati sperimentati dalle aziende “apripista” – i cosiddetti Trailblazer – che hanno scelto di presentare le loro esperienza all’ultimo Basecamp tenutosi a Milano lo scorso.
I principali casi di successo presentati sono stati quelli di Adidas – strutturazione un sistema di advertising personalizzato in base ai comportamenti online dei potenziali clienti, in piena compliance con il nuovo GDPR e quindi nel totale rispetto delle leggi sulla privacy, anche grazie alla partnership tra Google e Salesforce – e di Toyota – creazione del progetto Lost Prospect che mira migliorare le vendite, lavorando assieme ai dealer per la conversione dei prospect in clienti grazie a Salesforce Marketing Cloud.

Un po’ di numeri

Per quanto riguarda il mondo B2C sono oltre un miliardo le email inviate sulla piattaforma Salesforce nell’arco di 24 ore, e quasi 900 milioni le visualizzazioni di pagine e-commerce nello stesso arco di tempo. Relativamente alle analisi predittive di Salesforce Einstein, abilitate dall’intelligenza artificiale, dai dati raccolti da Salesforce emerge che queste sono usate dai clienti in molti modi – dal calcolo delle probabilità di convertire una lead in un’opportunità di business, a quali prodotti consigliare in abbinamento con altri, a decisioni sulle politiche di sconto – e se ne conterebbero circa 1 miliardo nell’arco di una giornata.
I dati nel B2B indicano invece 44 milioni di report e dashboard create con strumenti Salesforce, 3 milioni di opportunità generate e 2 milioni di lead.

Non solo CRM

Oltre ad essere il CRM numero uno al mondo, Salesforce è un’impresa leader anche per molto altro.

Salesforce è al primo posto nella classifica “Fortune 100 best companies to work for” del 2018, nella classifica di Forbes delle compagnie più innovative e nella classifica di Fortune per le aziende che fanno opere di bene. Ha realizzato 10,5 miliardi di dollari di fatturato e IDC stima che l’ecosistema Salesforce (che comprende l’azienda, i suoi clienti e partner) creerà oltre 3 milioni di nuovi posti di lavoro entro il 2022 e 859 miliardi di dollari di fatturato a livello globale.

Miriade, assieme a Sinedi, è partner Salesforce ed è pronta ad accompagnare le aziende a ottenere il massimo dai loro dati e conoscere sempre meglio i propri clienti, sfruttando anche tutte le potenzialità fornite dalla partnership con Google Cloud.

Visita la pagina dedicata per scoprire come possiamo aiutare la tua impresa.

Photo Credit: CMI Magazine

Category:
  News
this post was shared 0 times
 000

Leave a Reply

Your email address will not be published.