Operare in modo chiaro, nel pieno rispetto dei clienti, dei fornitori e delle regole del mercato è sempre stato una valore fondamentale in Miriade.

Un modo di fornire servizi e di fare impresa che è nel DNA di Miriade e che ora ha ottenuto anche un riconoscimento ufficiale da parte dell’Autorità Garante della concorrenza e del mercato del Ministero dello Sviluppo Economico.

L’autorità ha riconosciuto a Miriade un punteggio di ★✚✚  (su un massimo di ★★★) di Rating della legalità: un risultato di rilievo per la nostra azienda.

Il rating della legalità è uno strumento introdotto nel 2012 per le imprese italiane, volto alla promozione di principi di comportamento etico in ambito aziendale. Si esprime tramite l’assegnazione di un “riconoscimento” –  misurato in stelle –  indicativo del rispetto della legalità da parte delle imprese che ne abbiano fatto richiesta e, più in generale, del grado di attenzione riposto nella corretta gestione del proprio business.

I criteri di assegnazione del Rating della legalità

L’assegnazione del rating è stabilita dal regolamento sul rating di legalità che disciplina nel dettaglio le diverse condizioni che determinano il livello concesso all’impresa, con particolare attenzione a:

  • assenza di misure di prevenzione personale o patrimoniale;
  • assenza di misure cautelari personali o patrimoniali per gli amministratori e soci;
  • assenza di provvedimenti di condanna dell’Autorità e della Commissione europea per illeciti antitrust.
  • assenza di provvedimenti per il mancato rispetto delle leggi sulla tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • la presenza di acclarati sistemi di Corporate Social Responsibility (CSR).

Un risultato importante

Questo riconoscimento conferma la bontà dell’operato di Miriade, l’impegno nei confronti di tutti gli stakeholders con cui l’azienda collabora e nell’adozione di un piano di Corporate Social Responsibility nato recentemente e in continua evoluzione.