Blog

  • +
    Mitigare l’impatto del Coronavirus: consigli per gli IT
  • +
    Webinar: Non farti fermare dal virus, scopri lo smart working con G Suite | giovedì 26 marzo
  • +
    AWS a supporto delle zone rosse
  • +
    Smart working, ma come?
  • +
    Smart working: come sta cambiando il mondo del lavoro con la digital trasformation
  • +
    Trend BI 2020: le analytics non bastano più
  • +
    Cloud 2020: le tendenze principali
  • +
    Le tendenze DevOps per il 2020
  • +
    Il 2020 del Machine Learning e dell’Intelligenza Artificiale
  • +
    Il 2019 di Miriade
  • +
    I trend IT del 2020
  • +
    AWS Transformation Day. Il racconto dell’evento

NetApp – Serie E2700

Lo storage entry-level

La piattaforma E-Series è una soluzione entry-level che funge da storage general-purpose basato su applicazioni per piccole e medie imprese (PMI). E2700 ha un’architettura altamente scalabile in grado di soddisfare le esigenze di ogni ambiente. Il suo sistema storage SAN a blocchi, a perfomance elevate, semplice e ottimizzato (bassa latenza, larghezza di banda elevata e IOPS) scala in verticale fino a 192 dischi, è disponibile in tre diverse enclosure (4U/60, 2U/24 e 2U/12) e con tre tipologie di connettività (FC, iSCSI, e SAS). Perfetto nel design, è uno storage basato sulle applicazioni, come per esempio VMware®, Microsoft® Exchange, Microsoft SQL Server® e Oracle®.

Le principali caratteristiche

  • Efficienza delle performance: la capacità di massimizzare il costo di I/O in maniera efficiente;
  • Performance continue: la capacità di sostenere l’elevato throughput di lettura/scrittura dello storage per applicazioni con un numero elevato di transazioni nel momento in cui si verificano interruzioni pianificate o meno;
  • Attenzione al rapporto prezzo/performance;
  • Infrastrutture complesse di gestione dello storage;
  • Staff IT limitato: nessuna specializzazione relativa allo storage;
  • Scalabilità applicativa;
  • Funzionalità e affidabilità elevate con un budget contenuto.

NetApp – Serie FAS2500

Lo storage array-ibrido

Gli storage array ibridi offrono un ROI maggiore, abbassano i costi operativi e riducono al minimo i rischi per la crescita. Forniscono un valore essenziale in un sistema entry-level semplificando il task di gestione della crescita, internamente e nel cloud, supportando una gamma più vasta di workload consentendo una perfetta scalabilità di performance e capacità.

Le principali caratteristiche

  • Migliora l’agilità IT utilizzando una piattaforma ibrida unificata. Accelera i workload fino al 46%, aumenta la capacità utilizzabile del 48%, espande la durata del sistema, riduce il capex1.
  • Riduce i costi operativi IT: implementa rapidamente (meno di 10 minuti), automatizza la gestione dello storage, aggiunge o dismette dinamicamente software e storage e sfrutta diagnostiche di servizio proattive.
  • Risponde a esigenze mutevoli: integrazione semplice con i cloud pubblici, scala in verticale e in orizzontale secondo le esigenze del business e converte in uno shelf di dischi per aggiornamenti futuri (solo FAS255X).
  • Contiene i crescenti costi dello storage.
  • Protegge i dati e riduce i rischi di business.
  • Diminuisce la complessità.
  • Garantisce scalabilità efficiente per soddisfare le crescenti esigenze del business e creare un vantaggio competitivo.
this work was shared 0 times
 000