Blog

  • +
    Miriade annuncia una partnership strategica con Denodo per espandere e supportare la data virtualization in Italia
  • +
    L’importanza di ottimizzare i database
  • +
    Webinar | Accelerare la migrazione al cloud e la modernizzazione dell’architettura con la virtualizzazione dei dati | Giovedì 2 luglio ore 10.00
  • +
    Business agility: il cambiamento come costante
  • +
    Google Colab: il tool gratuito di Google a servizio dei data scientist
  • +
    Webinar | Domina il cambiamento con AWS: Agile on cloud | Giovedì 25 giugno ore 10.00
  • +
    Atlassian: la suite preferita dai team felici (tutti quanti)
  • +
    Rating della legalità: il punteggio di Miriade
  • +
    Webinar: Domina il cambiamento con KNIME | giovedì 11 giugno
  • +
    QuiPass: la web app salta coda che gestisce gli ingressi
  • +
    Lavoro da remoto: lo stato dell’arte
  • +
    Le analitiche avanzate per ripartire con slancio

PGDAY 2015, Miriade c’era!

By Camilla Mantella 5 anni fa

Miriade c’era! Venerdì 23 ottobre si è svolto a Prato – presso le sale della Camera di Commercio – il PGDAY 2015, evento di cui Miriade è Partner Platinum. La giornata è stata organizzata dall’ITPUG, la community italiana di utilizzatori di postgres, il più avanzato fra i database open source, per condividere le ultime novità di un mondo in continua evoluzione.

Per Miriade erano presenti Matteo Durighetto, presidente dell’ITPUG, l’amministratore delegato Maurizio Novello e alcuni ragazzi del team dba.

Il PGDAY si è articolato in una serie di talk che si sono tenuti parallelamente in due diverse sale conferenze e ha visto anche l’intervento di prestigiosi ospiti stranieri che hanno presentato i loro contributi. Riportandone solo alcuni e senza fare torto a chi non sarà citato qui, ricordiamo il keynote di Andres Freund, sviluppatore dal 2005, che ha parlato dell’evoluzione del concetto di scalabilità orizzontale e verticale di postgres nel corso di questi anni, l’intervento di Martin Marques, DBA specializzato in postgres dal 2000, che ha illustrato il funzionamento della Bi_Directional Replication per mettere in piedi un sistema multimaster, e lo speech di Bruce Momjian, cofondatore del PostgreSQL Global Development Group, che ha raccontato alla platea come postgres si rapporti con le tecnologie NoSQL. Nel pomeriggio si è inoltre aperto un ulteriore thread più “pratico”: una sessione di laboratorio in cui si sono affrontati temi proposti spontaneamente dai partecipanti con l’aiuto di esperti postgres.

Cosa ci è piaciuto

Ci piace però sottolineare anche il lato umano di questo incontro. Chi ha partecipato ha potuto infatti constatare come il PGDAY sia non solo l’occasione per molti appassionati di informatica di condividere le ultime novità nel campo del nostro database open source, ma anche un momento di ritrovo per farsi una birra in compagnia (la PG_BEER!). Uno dei lati più belli messi in luce da questo evento è proprio il fatto che dietro a questa tecnologia troviamo una comunità di persone molto disponibili verso coloro che si affacciano per la prima volta a questo nuovo mondo. La comunità è sempre aperta verso l’esterno e alla ricerca di nuove persone che portino nuova linfa, idee e contributi allo sviluppo!

Category:
  Database
this post was shared 0 times
 100