Per ogni organizzazione, il database è un elemento fondamentale su cui si basano tutti, o quasi, i sistemi aziendali e che sostiene il funzionamento di tutti gli applicativi che permettono di svolgere le attività quotidiane. Far sì che il database sia sempre funzionante e che “corra”, come si dice in gergo, risulta quindi di estrema importanza per evitare di incappare in diverse problematiche che possano compromettere o fermare, anche solo temporaneamente, il flusso delle attività aziendali.

Le attività di manutenzione e di tuning dei database sono molteplici e richiedono competenze specifiche di alto livello per fare in modo che il database rimanga in salute: dagli assessment periodici del licensing per evitare di incorrere in pesante sanzioni, alle attività per migliorare le performance dei propri strumenti, fino al monitoraggio costante del livello di sicurezza dei dati.

Questi, assieme a molti altri, sono i principali compiti che vengono svolti da un Database Administrator. Ma perché è importante che vengano svolte tutte queste attività? Andiamo a scoprirlo nel dettaglio.

Cos’è il tuning dei database

Perché è importante fare tuning dei database

Alcuni vantaggi del tuning dei database

Tuning Database

Cos’è il tuning dei database

Il tuning dei database si basa su una conoscenza approfondita dell’esecuzione delle query, il modo stesso in cui esse vengono eseguite e dell’impatto che hanno sul sistema. Nell’ottimizzazione del database, le prestazioni dell’applicazione e l’efficienza del database sono frutto della costante riduzione dei tempi di attesa delle query.

Per migliorare le query costose, i DBA utilizzano in genere una varietà di metodi manuali per correggere i dettagli di esecuzione delle query che vanno dalla riscrittura dell’SQL in modo più efficiente, all’identificazione di indici mancanti che potrebbero aiutare a migliorare i tempi di esecuzione fino all’individuazione di modifiche strutturali come, ad esempio, il partizionamento di grosse tabelle.

All’aumentare della complessità e della varietà delle operazioni svolte dal database, tuttavia, il tuning manuale risulta essere un lavoro molto articolato e si corre il rischio di incorrere in errori umani. Le tecniche di tuning automatizzato del database sono state create per aggiungere precisione e velocità alle revisioni delle query.

Come è noto a qualsiasi DBA, la correzione efficiente di query costose può migliorare drasticamente i tempi di risposta delle stesse il che si traduce in una maggiore reattività dell’applicazione percepita dall’utilizzatore finale ma spesso anche in un minore impiego di risorse hardware per ottenere lo stesso risultato.

Con il tuning automatico dei database, è possibile monitorare i problemi di prestazioni, ricevere avvisi in base all’analisi automatizzata dei tempi di attesa e utilizzare l’apprendimento automatico per automatizzare la risoluzione dei problemi.

L’automazione delle tecniche di tuning dei database consente di ottimizzare in modo proattivo query inefficienti e identificare scostamenti dalle performance rispetto alla loro media il che consentirà di mantenere il database sempre in buona forma evitando il degrado delle performance con il passare del tempo.

Perché è importante fare tuning dei database

Una query inefficiente consuma più risorse di quelle in realtà necessarie per la sua esecuzione e provoca rallentamenti all’applicazione che ne fa utilizzo rendendola meno responsiva e quindi più difficilmente utilizzabile dall’utente finale. Un utente insoddisfatto delle prestazioni di un’applicazione/sito valuterà certamente alternative eventualmente abbandonando la vecchia applicazione/sito, l’impatto sul business potrebbe essere quindi anche molto pesante. 

L’utilizzo delle tecniche di tuning dei database può aiutare a fornire rilevamento, analisi e risoluzione dei problemi completi per il sistema. Analizzando e risolvendo i problemi relativi a sessioni di blocco, deadlock e altri problemi relativi alle query, è possibile garantire più facilmente che l’esperienza utente sia sempre positiva e le prestazioni ottimali.

Il tuning del database può anche aiutarti a comprendere le relazioni tra le diverse risorse del database, non solo le tue query. Con diverse metriche di sistema basate sull’analisi dei tempi di attesa delle query.

Alcuni vantaggi del tuning dei database

Mantenere High Availability dei dati

Se non gestiti correttamente i database non funzionano a pieno regime per sempre. Se non supervisionato un database può incorrere in notevoli rallentamenti delle performance, fino ad arrivare anche a perdere dei dati con conseguenze spesso gravi sulle attività aziendali. Per evitare queste problematiche è necessario prevedere attività periodiche di tuning del database e degli applicativi, backup periodici e pianificati e un’amministrazione puntuale della replica dei dati.

Evitare fermi di produzione

Se un database non funziona, tutti gli applicativi – di produzione, amministrativi, di magazzino, ecc. – non possono né ricevere né inviare informazioni al database comportando potenziali fermi di produzione o di altre attività aziendali, che spesso richiedono diverso tempo, ore o nel peggiore dei casi giorni, per poter essere risolti con costi considerevoli, molto superiori a quelli richiesti da un’ordinaria amministrazione e da un costante controllo.

Vuoi aumentare le performance dei tuoi database?

I database sono la specialità di Miriade: offriamo consulenze sull’assessment delle licenze, delle performance e dell’architettura e forniamo tutti gli strumenti per migliorare l’operatività dei db e prevenire guasti e rotture.

Scarica il nostro whitepaper!

Ti interessano i database? Scopri altri materiali a disposizione nel nostro blog

analisi clienti

Sicurezza database: è tempo di pensare seriamente a come proteggere i dati

sicurezza database

WEBINAR

Vuoi rendere sicura la tua azienda? Parti dal database!

Coding Optimization

Database administration: perché è fondamentale prendersi cura dei database

Miriade lavora da anni al fianco delle aziende per aiutarle ad avere database sicuri e proteggerli da attacchi sia interni sia esterni
Per scoprire tutto quello possiamo fare per supportati nella gestione della sicurezza dei database, visita l’area dedicata del nostro sito!