Blog

  • +
    Trend BI 2020: le analytics non bastano più
  • +
    Cloud 2020: le tendenze principali
  • +
    Le tendenze DevOps per il 2020
  • +
    Il 2020 del Machine Learning e dell’Intelligenza Artificiale
  • +
    Il 2019 di Miriade
  • +
    I trend IT del 2020
  • +
    AWS Transformation Day. Il racconto dell’evento
  • +
    Dbvisit Standby Snapshot Option: un alleato in più nella gestione del tuo database
  • +
    Miriade al Transformation Day di AWS
  • +
    Workshop: Hands-on Oracle Database Appliance | Thiene – 26 novembre
  • +
    Voucher per l’Innovation Manager
  • +
    Miriade a Università Aperta IES Padova

Presentazione Oracle DB Appliance

By Nicoletta Volpe 4 anni fa

Lo scorso 24 settembre, Miriade e Oracle hanno presentano in anteprima per il Nord-Est la nuova Oracle Database Appliance (ODA) – sistema integrato di software, storage e server per i database delle aziende.

Il workshop, riservato ad un numero selezionato di aziende, si è svolto presso gli uffici di via Castelletto. Tra gli obiettivi:

  • conoscere le potenzialità e i vantaggi di ODA insieme al Vendor
  • testare “live” l’appliance con il team DBA di Miriade
  • vivere ODA attraverso la storia di AIM Vicenza

L’appliance ODA X5-2 è presente in Miriade per dare la possibilità ai nostri Clienti di testare, con il supporto del team DBA, le sue elevate potenzialità.

Andiamo ora a presentarla nel dettaglio, in base alla nostra esperienza diretta.

Oracle Database Appliance (ODA) è un sistema integrato di software, server, storage e networking in grado di offrire soluzioni di HA per una vasta gamma di servizi di database (OLTP, in-memory db, data-warehousing) semplificandone deploy, manutenzione e supporto. Per mettere in azione l’ODA infatti è sufficiente estrarlo dalla confezione, collegare i componenti, fornire energia elettrica ed eseguire l’Oracle Application Manager Installation!

L’ODA si presenta come un sistema composto di due server, ognuno dei quali 2 x 18 core Intel Xeon E5­2699 v3 256GB RAM, e di uno storage da 64TB SAS raw (espandibili) configurabile in mirror a 2 o 3 vie per l’alta affidabilità. Vengono inoltre forniti 800GB per i REDO LOG redo log dei db e ulteriori 1.6 TB SDD, utilizzabili eventualmente per dati ad accesso frequente. I due server sono collegati via Infiniband permettendo una comunicazione di 40Gb/secondo.

ODA sfrutta il modello modello PAY AS YOU GROW che consente di contenere l’investimento iniziale modulandolo in funzione della crescita. Con l’Hard Partitioning di OVM e ODA è possibile abilitare “on demand” da 2 a 72 cores e quindi limitare le licenze Oracle Enterprise Edition agli effettivi core utilizzati per i database.

Caratteristica di grande pregio è la semplicità con cui è possibile effettuare provisioning, patching e diagnosing dei database server grazie all’Appliance Manager software. Tale software assicura che la configurazione del sistema rispetti le Oracle best practices e semplifica la manutenzione mantenendo aggiornato l’intero appliance, firmware e software, in un’unica operazione.

ODA rappresenta una soluzione di semplice implementazione, già in alta affidabilità ed estremamente performante. Inoltre, considerando le caratteristiche implicite di alta affidabilità, di performance garantite e il supporto 100% Oracle, ODA permette di risparmiare sul mantenimento di più infrastrutture e sui tempi di risoluzione dei problemi ottimizzando la gestione del CED e garantendo un ambiente sempre efficiente.

Per le specifiche tecniche visita il sito ufficiale o contatta il team commerciale – commerciale@miriade.it – per approfondire la soluzione!

 

Category:
  Eventi
this post was shared 0 times
 000