Blog

  • cloud native application miriade
    +
    Cosa sono le cloud-native applications?
  • +
    Tableau, la sfera di cristallo di Salesforce
  • +
    Continuous Integration e Continuous Delivery: istruzioni per l’uso
  • +
    Google Cloud Summit Milano 2019: il racconto
  • +
    Cos’è DevOps?
  • cybersecurity social
    +
    Come scegliere il proprio sistema di cybersecurity
  • g suite miriade social
    +
    G Suite: tutto il bello della collaborazione
  • monitoraggio database performance miriade
    +
    Database: prendersene cura è un dovere
  • google cloud summit 2019 miriade
    +
    Google Cloud Summit 2019 | Milano, 25 giugno
  • advanced analytics miriade social
    +
    Advanced Analytics: chi ben comincia è a metà dell’opera
  • salesforce basecamp milano 2019 miriade social
    +
    Salesforce Basecamp, non dirmi che te lo sei perso!
  • +
    Sophos Cloud Optix: massima sicurezza per il cloud pubblico

In Italia l’IoT continua a crescere

By Luca Zanetello 3 mesi faNo Comments

L’Internet of Things in Italia continua la sua corsa crescendo costantemente di anno in anno, arrivando a generare un giro d’affari  di 5 miliardi di euro nel 2018. Questi dati sono il risultato della ricerca dell’Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano presentata nelle scorse settimane – e ripresa da Internet 4 Things – che mette anche in evidenza i fenomeni che più hanno contribuito a questo risultato e che vedono in prima istanza la conferma del ruolo e del peso dello Smart Metering e Smart Asset Management, con a seguire  gli sviluppi e le applicazioni IoT per il mondo automobilistico e un ruolo importante ricoperto dalla Smart Factory che cresce con un’importante accelerazione del 40% e grazie alla spinta della digitalizzazione di fabbrica.

Tecnologie, servizi, modelli di business e nuove minacce

Nel corso degli ultimi anni lo sviluppo dell’IoT ha contribuito a cambiare le imprese e le organizzazioni aprendo a nuove prospettive, nuovi servizi e nuovi modelli di business. Nuove opportunità a disposizione delle aziende per migliorare e integrare i propri prodotti e servizi – dando potenzialmente vita a business prima non facilmente realizzabili – ma che porta anche alla nascita di nuove potenziali minacce che necessitano di particolare attenzione e che richiedono una pronta risposta sul fronte della cybersecurity.

La possibilità di creare servizi sempre più personalizzati grazie ai dati raccolti dai sensori posti sugli oggetti in possesso degli utenti – o nuove modalità di monitoraggio dei macchinari attraverso i sensori presenti lungo la catena produttiva – possono guidare le imprese a poter ridisegnare il proprio offering e il proprio sistema di gestione, curando e proteggendo con attenzione il proprio preziosissimo patrimonio informativo con nuove soluzioni e tecnologie di difesa.

Quasi a voler smentire il “ritardo B2B” rispetto ad Aws e AzureSundar Pichai snocciola i numeri relativi alle aziende che sviluppano business su Google Cloud, la prima immagine è esemplificativa, e tuttavia Pichai sviluppa il suo keynote proprio sulla bussola di una crescita ancora possibile in ambito enterprise “considerato come – ancora oggi – il computing della maggior parte delle aziende nel mondo sia on-premise”. In uno scenario però decisamente indirizzato su una prospettiva multicloud.

Continua la spinta dell’Industria IoT e dell’Industria 4.0

Con una crescita del 40% l’Industrial IoT conferma quanto sia strategico il ruolo dell’IoT nei progetti di sviluppo della Fabbrica Digitale e ancora una volta comunque non va dimenticato il contributo di una normativa come quella del Piano Nazionale Industria 4.0 che ha certamente aiutato il mercato grazie agli incentivi. A beneficiarne non sono più solo le grandi aziende ma anche le più piccole, con una conoscenza, anche base del mondo dell’internet delle cose largamente diffusa ma con ancora pochi progetti in fase di realizzazione. La ricerca dell’Osservatorio ha dimostrato come il 95% delle aziende almeno una volta ha sentito parlare di soluzioni IoT per l’Industria 4.0 ma solo poco più della meta degli intervistati ha un progetto in corso, con una drastica differenza tra grandi imprese e piccole: nelle grandi imprese la percentuale supera il 70% mentre nelle piccole scende sotto il 30%.

Smart Factory: gestione della produzione e predicative maintenance

A guidare la diffusione dell’Industrial IoT è senza dubbio la Smart Factory con con il 62% dei casi che comprendono strumenti per la gestione della produzione, realtime monitoring della produzione, predictive maintenance e preventive maintenance. A seguire sempre con una presenza importante le soluzioni IoT per la tracciabilità dei prodotti o dei componenti nei magazzini e nelle filiere nell’ambito della Smart Logistics e la Supply Chain produttiva che permette di agire a livello di ottimizzazione dei processi produttivi

La ricerca conferma poi che lavorare sui dati fa bene alle aziende, anche se purtroppo non sono in molti a farlo. Molti progetti sono ancora dei pilot e hanno come obiettivo primario la analisi dei dati. Tuttavia solo il 33% dei rispondenti dichiara di farlo, ma chi lo fa si dichiara soddisfatto dei benefici collegati alla scelta di far crescere così la loro vocazione “data driven”.

Per veder crescere questi valore è necessario lavorare sull coinvolgimento delle PMI che possono trarre grandi vantaggi dall’Industrial IoT, ma che devono crescere in termini di competenze per poter sfruttare il valore dei dati e costruire servizi innovativi.

Quasi a voler smentire il “ritardo B2B” rispetto ad Aws e AzureSundar Pichai snocciola i numeri relativi alle aziende che sviluppano business su Google Cloud, la prima immagine è esemplificativa, e tuttavia Pichai sviluppa il suo keynote proprio sulla bussola di una crescita ancora possibile in ambito enterprise “considerato come – ancora oggi – il computing della maggior parte delle aziende nel mondo sia on-premise”. In uno scenario però decisamente indirizzato su una prospettiva multicloud.

Scopri di più

Miriade aiuta le aziende a raccogliere e ad analizzare i dati per migliorare e ottimizzare costantemente processi e attività per creare vantaggio competitivo: l’IoT è stato uno dei temi principali di The Manufacturing Revolution l’evento organizzato assieme a Google Cloud Italia tenutosi lo scorso 17 aprile.

Per scoprire come Miriade può aiutare anche la tua azienda, visita il nostro portale dedicato alle analitiche avanzate.

Category:
  News
this post was shared 0 times
 000

Leave a Reply

Your email address will not be published.