Blog

  • +
    Il 2020 del Machine Learning e dell’Intelligenza Artificiale
  • +
    Il 2019 di Miriade
  • +
    I trend IT del 2020
  • +
    AWS Transformation Day. Il racconto dell’evento
  • +
    Dbvisit Standby Snapshot Option: un alleato in più nella gestione del tuo database
  • +
    Miriade al Transformation Day di AWS
  • +
    Workshop: Hands-on Oracle Database Appliance | Thiene – 26 novembre
  • +
    Voucher per l’Innovation Manager
  • +
    Miriade a Università Aperta IES Padova
  • +
    DevOps in azienda, come, dove, quando e perché?
  • +
    AWSome Day Padova, il racconto dell’evento
  • cloud digital transformation social
    +
    Il cloud al centro della digital transformation

Digital workspace: nuovi spazi di lavoro

By Luca Zanetello 6 mesi faNo Comments

Lavorare a casa, al parco o al bar mentre si fa colazione come se si fosse comodamente seduti alla propria scrivania in ufficio o collaborare con colleghi dall’altra parte come si fosse attorno allo stesso tavolo.

Con il digital workplace tutto questo è possibile grazie agli spazi di lavoro digitali online, dai quali poter accedere ai propri dati e informazioni indipendentemente dal luogo in cui ci si trova, dal momento della giornata o dal dispositivo utilizzato, sfruttando i servizi di cloud computing pubblici, come quelli offerti da Google Cloud e Amazon Web Service, o privati.

digital workplace

Il cloud alla base del digital workplace

Grazie al cloud è possibile avere tutti i vantaggi delle classiche postazioni di lavoro in ufficio, senza vincoli di dispositivi e di luogo. Oltre ai principali vantaggi legati all’agilità e alla flessibilità, con il cloud si eliminano sul nascere problemi legati all’obsolescenza dell’hardware e alla manutenzione degli stessi, liberando i reparti IT di una mole importante di lavoro e semplificando la gestione dei sistemi informativi aziendali.

La possibilità inoltre di aggiungere spazio di archiviazione e potenza computazionale liberamente anche in un secondo momento, senza doverla aver prevista inizialmente e senza grossi investimenti, rappresenta anch’essa un vantaggio determinante.

La pianificazione come elemento fondamentale

Per avere un progetto di digital workplace funzionante e in grado di portare vantaggi all’azienda è fondamentale che tutto venga pianificato correttamente in fase di progettazione ed implementazione.

In questa fase in particolare, ma anche nelle successive, il ruolo delle risorse umane è fondamentale. Al centro del cambiamento e dei progetti di smart working, infatti, deve esserci sempre il fattore umano, con il lavoratore che deve rimanere il protagonista assoluto dello sviluppo e della crescita professionale, per questo è necessario un importante lavoro sulla cultura aziendale e sulle modalità di gestione delle risorse. La figura del responsabile HR deve essere in grado di organizzare tutto questo e di integrare gli elementi chiave dell digital workplace e dello smart working– mobile, cloud e strumenti per la collaboration – con le particolarità e le caratteristiche della realtà in cui opera.

[vc_cta h2=”Scopri di più” txt_align=”center” shape=”square”]

Il digital workplace, lo Smart Working e la flessibilità sono elementi che sempre più aziende vogliono introdurre all’interno dei propri processi e Miriade è pronta a supportarle per accompagnarle in questo processo di cambiamento.

Per scoprire come possiamo aiutarti visita le pagine dedicate al Cloud e ad Hangouts Meet hardware e Jamboard, i prodotti Google per migliorare produttività, collaborazione e condivisione dei team di lavoro.[/vc_cta]

Category:
  News
this post was shared 0 times
 300

Leave a Reply

Your email address will not be published.