Blog

  • +
    Consolida le tue strategie business con le advanced analytics
  • +
    Consolida i tuoi processi di sviluppo: scopri la metodologia DevOps
  • +
    Italia in digitale: Google investirà 900 milioni per accelerare la trasformazione digitale
  • +
    Atlassian: qual è il tool perfetto per il tuo team?
  • +
    Miriade annuncia una partnership strategica con Denodo per espandere e supportare la data virtualization in Italia
  • +
    L’importanza di ottimizzare i database
  • +
    Webinar | Accelerare la migrazione al cloud e la modernizzazione dell’architettura con la virtualizzazione dei dati | Giovedì 2 luglio ore 10.00
  • +
    Business agility: il cambiamento come costante
  • +
    Google Colab: il tool gratuito di Google a servizio dei data scientist
  • +
    Webinar | Domina il cambiamento con AWS: Agile on cloud | Giovedì 25 giugno ore 10.00
  • +
    Atlassian: la suite preferita dai team felici (tutti quanti)
  • +
    Rating della legalità: il punteggio di Miriade

Cloud 2020: le tendenze principali

By Luca Zanetello 6 mesi fa

“Cloud” è un termine che avrai sentito migliaia di volte.
Partito come una piccola rivoluzione, il cloud computing negli ultimi anni si è rivelato essere un attore strategico per lo sviluppo IT, che ha trasformato radicalmente l’adozione di qualsiasi innovazione informatica.

Tantissime aziende scelgono di porre il cloud alla base delle proprie attività, influenzando anche i modelli di business e sfruttando i dati nel migliore dei modi.

Il 2020 sarà ricco di novità e di evoluzioni, vediamo quali sono le principali tendenze dei prossimi mesi, individuate dai maggiori esperti.

Il fascino del cloud ibrido

Lo scorso anno, l’interesse per il cloud ibrido è cresciuto notevolmente e molte aziende hanno scelto di utilizzarlo. Ma non sempre risulta essere un’adozione semplice: da una parte gli investimenti importanti che comporta un uso intensivo del cloud pubblico, dall’altra la necessità di massima sicurezza e di controllo dei dati. Molte aziende stanno passando da un utilizzo esclusivo di cloud pubblico a soluzioni ibride per godere dei vantaggi di entrambi i mondi: maggior controllo dei costi, livello di sicurezza elevato e tutta l’elasticità e scalabilità del cloud.

L’avvento del multi-cloud

Il multi-cloud è una soluzione che combina cloud privato con uno o più servizi cloud pubblici, con software proprietario che consente la comunicazione tra ciascun servizio. Questo permette alle aziende di selezionare le migliori soluzioni di tutta l’offerta cloud disponibile sul mercato, potendo così comporre un unico ambiente applicativo formato da componenti interdipendenti. Ad esempio, è possibile scegliere di ospitare il proprio database sul cloud di un provider, sceglierne un altro per le operazioni di calcolo e sfruttarne un terzo per l’archiviazione dei dati.

Grazie alla minore rigidità delle applicazioni, i componenti comunicano più semplicemente, assicurando un futuro brillante al multi-cloud.

Investimenti in automazione e monitoraggio

Nel 2020, saranno destinati budget importanti alle funzioni di automazione per mezzo della containerizzazione, che garantiscono semplicità e portabilità delle app.

Le funzioni di orchestrazione – ad esempio quelle offerte da Kubernetes – sono oggi al centro delle strategie aziendali, per controllare meglio il traffico e adattare i costi ai consumi e ai bisogni reali. L’obiettivo è avere applicazioni in grado di comunicare in modo nativo e richiedere risorse in tempo reale, distribuire volumi e orchestrare tutto in base alle esigenze dell’applicazione, al contratto e/o ai parametri forniti dall’operatore.

L’importanza della localizzazione territoriale

Con le nuove norme sulla gestione e protezione dei dati le aziende hanno preso maggiore consapevolezza della natura strategica della sovranità dei dati della loro attività. Questo implica un importante ragionamento sulla distribuzione dei dati, sia per gli attori pubblici sia per quelli privati che preferiranno ospitare le proprie informazioni nel territorio. Esigenza a cui i principali cloud provider stanno rispondendo con la creazione di nuove region infrastrutturali come quella di AWS a Milano di prossima apertura.

Il crescente impiego di tecnologie come l’intelligenza artificiale, il machine learning e applicazioni smart richiede l’archiviazione, il traffico e l’elaborazione di una notevole quantità di dati, che il cloud è pronto a ospitare.
Le aziende si stanno evolvendo e il cloud continuerà a cambiare assieme a loro.

E tu sei pronto a salire sulla nuvola?
Scopri se il cloud fa al caso tuo con il nostro test.

.

Category:
  Miriade
this post was shared 0 times
 000