Blog

  • etica data science
    +
    Data Science, serve un’etica professionale
  • generatività imprese
    +
    Generatività, al centro dell’impresa del futuro
  • service design miriade
    +
    Service Design, teoria e pratica
  • miriade milano yoroom
    +
    Miriade a Milano | La nuova sede
  • gdpr applicazione miriade
    +
    25 maggio 2018: la privacy ai tempi del GDPR
  • fiducia responsabilità sociale impresa
    +
    Fiducia digitale e responsabilità: Miriade al Salone di Impresa 2018
  • marketing quantitativo
    +
    Miriade torna all’università per parlare di marketing quantitativo
  • soft skills cultura digitale
    +
    Soft skills a sostegno della cultura digitale
  • play 4 ciai miriade ciai
    +
    Saper fare, fare bene, fare insieme
  • play the data big data
    +
    Play The Data, l’impresa che verrà e i Big Data
  • open innovation
    +
    Open innovation, la rivoluzione ‘dal basso’
  • data ethics
    +
    Data Ethics: i Big Data dopo Cambridge Analytica

Azienda intelligente, i tempi non sono ancora maturi

By Camilla Mantella 7 mesi agoNo Comments

L’azienda intelligente è ancora di là da venire, anche all’estero. Se l’Intelligent Enterprise Index fotografa una situazione deficitaria in alcuni dei paesi tecnologicamente più avanzati (Usa, Regno Unito, Francia e Germania in primis) – sostenendo che solo il 5% delle imprese si possono definire davvero “intelligenti” – in Italia il panorama è in linea, se non peggiore, con le nazioni sopra citate.

Ma cosa significa essere un’azienda intelligente? L’indice esaminato misura il grado di evoluzione tecnologica di un’azienda, prendendo in considerazione il ricorso a sistemi IoT, la presenza di un’integrazione tra device standard e device mobili e l’apertura alle soluzioni cloud.

Tutti indicatori significativi, che tuttavia tralasciano un ingrediente fondamentale per l’identificazione di una smart enterprise: il coltivare il talento delle risorse umane mettendolo nelle condizioni di esprimersi al meglio a contatto con i nuovi strumenti tecnologici.

azienda intelligente

Indici di questo tipo sono utilissimi per avere delle numeriche aggiornate – e per evidenziare il ritardo nell’adozione di soluzioni digitali – ma è fondamentale farli dialogare con le riflessioni degli esperti che, nel nostro tempo dell’economia della conoscenza, ci spiegano che la lentezza nello sposare l’innovazione va di pari passo con un’incapacità di fondo di gestire i cambiamenti prima di tutto a livello umano.

Risultano quindi fondamentali contributi come quelli di Paul Shoemaker e Philip Tetlock, esperti di business innovation, che ritengono indispensabile per il successo di un’impresa l’equilibrata combinazione tra nuove tecnologie, che forniscono analisi avanzate fondamentali per prendere decisioni consapevoli, e sviluppo delle risorse umane, su cui si fonda il valore di qualsiasi iniziativa imprenditoriale.

Se l’azienda intelligente è quella che ha fiducia nella trasformazione digitale, l’azienda intelligente al tempo dell’economia della conoscenza è quella che usa l’innovazione tecnologica per sviluppare le risorse umane e donare nuovo valore al business.

Ecco quindi che l’azienda intelligente è ancora lontana per tutta una serie di ragioni, che coinvolgono tanto il ritardo tecnologico quanto il coordinamento dei talenti:

  • Le imprese che sono già transitate ad un modello tecnologico legato a cloud, IoT e mobile device sono un’esigua minoranza del totale anche nelle economie più avanzate;
  • La capacità di governare il cambiamento non è ancora diffusa: le aziende faticano ad accompagnare il passaggio a nuove tecnologie ad un cambio di mentalità necessario per accogliere al meglio l’innovazione;
  • C’è una forte incertezza sul come sviluppare le risorse umane in rapporto ai nuovi strumenti e alle loro potenzialità.

Il primo passo verso l’azienda intelligente sta nell’adottare una nuova mentalità di business, aperta al cambiamento. Solo lo sposare con fiducia il cambiamento, infatti, può portare ad una virata decisiva verso l’adozione delle tecnologie digitali più avanzate.

Se desideri continuare a leggere i nostri spunti, seguici su LinkedIn e Facebook.

Photo credits: Pixabay

Category:
  Miriade .
this post was shared 0 times
 000

Leave a Reply

Your email address will not be published.