Blog

  • machine learning cos'è
    +
    Machine learning, cos’è: il nostro nuovo video
  • +
    I trend IT per il 2018
  • 2017 Miriade
    +
    Il nostro 2017: un anno in crescita
  • natale in miriade
    +
    Natale in Miriade: tra festeggiamenti e formazione
  • regali tech natale 2017
    +
    I 5 migliori regali di Natale per un tech-addicted
  • machine learning cos'è
    +
    Machine learning, perché è il motore dei Big Data
  • azienda intelligente
    +
    Azienda intelligente, i tempi non sono ancora maturi
  • iot google cloud platform
    +
    IoT e Machine Learning su Google Cloud Platform
  • crescita ict
    +
    La crescita ICT in Italia: un settore allo specchio
  • strategia aziendale
    +
    Definire la strategia aziendale: il contributo della data strategy
  • analisi predittive
    +
    Flessibilità, real time e analisi predittive. La data strategy che punta all’attacco.
  • data governance
    +
    Data governance, quando a contare sono controllo, accuratezza e integrità

Intelligenza artificiale, perché è utile alle PMI

By Camilla Mantella 7 giorni agoNo Comments

L’intelligenza artificiale (AI), nel mondo delle imprese, è ancora percepita come una possibilità di ulteriore sviluppo riservata solo alle grandi aziende. Le PMI, infatti, faticano a comprendere le potenzialità degli strumenti dotati di intelligenza artificiale, nonostante ormai qualsiasi impresa abbia a disposizione i dati digitali di cui l’AI si nutre per fornire un supporto concreto a tutti i reparti aziendali.

Come consulenti informatici, nell’ultimo periodo ci troviamo di fronte ad organizzazioni desiderose di crescere – complice anche la congiuntura economica favorevole che sta iniziando ad avere i primi effetti positivi sul nostro territorio – ma disorientate di fronte alle opportunità che un cambiamento tecnologico ben gestito può offrire. E tra i maggiori punti interrogativi dei responsabili aziendali riscontriamo sempre più spesso quelli relativi all’implementazione di strumenti di intelligenza artificiale.

Di cosa stiamo parlando? Perché l’intelligenza artificiale può aiutare lo sviluppo delle piccole e medie imprese? Perché è così importante abbracciare il cambiamento?

intelligenza artificiale pmi

Gli strumenti informatici dotati di intelligenza artificiale riescono ad eseguire compiti simili a quelli che sarebbe in grado di portare a termine un essere umano: operazioni, dalle più semplici alle più complesse, che permettono di automatizzare il flusso di lavoro, velocizzarlo e renderlo più preciso. Azzardando un parallelismo, se la catena di montaggio ha rivoluzionato il lavoro degli operai, l’intelligenza artificiale sta trasformando l’essenza del lavoro impiegatizio e, al tempo stesso, affiancando quello manageriale nella definizione delle strategie.

Stiamo assistendo ad una rivoluzione che investirà tutte le realtà produttive, comprese le PMI. E i tempi sono davvero stretti: la ricerca tecnologica ha fatto passi enormi nell’ultimo biennio, tanto che oggi le aziende che lo desiderano possono dotarsi di assistenti virtuali, o strumenti per la scrittura automatica, o piattaforme di CRM intelligenti, o, ancora, sistemi di alert che prevedono i guasti ai macchinari.

Vediamo insieme alcune delle applicazioni dell’intelligenza artificiale nelle piccole e medie imprese, premettendo che, per sfruttare questo tipo di risorse, ciò che davvero conta è la disponibilità, da parte di manager e collaboratori, di potenziare il livello di digitalizzazione dell’azienda.

L'assistente virtuale

Immaginate un’assistente intelligente, disponibile in qualsiasi orario, che si fa carico di gestire le vostre mail fissando appuntamenti ed organizzando il calendario secondo le vostre indicazioni: un vero e proprio collaboratore sempre pronto ad aiutarvi nel mantenere le relazioni di lavoro e a districare i piccoli e grandi imprevisti della vostra agenda. Fantasia? No, una realtà che viene già sperimentata in molte organizzazioni – soprattutto oltre Oceano – a qualsiasi livello, dall’amministratore delegato al responsabile d’area al dipendente appena entrato in azienda.

Il copywriter automatico

Non siamo ancora ai livelli della narrazione da giornalismo d’inchiesta, ma la scrittura prodotta dai sistemi automatici è perfetta per redarre report. La stessa rivista Forbes, tra i clienti della nota piattaforma per la ‘narrative science’ Quill – ha dichiarato di fare uso di questi sistemi per i suoi report sulle tendenze economiche. La tecnologia sta ulteriormente progredendo, tanto che, a livello sperimentale, alcune aziende hanno iniziato ad usare software di scrittura automatica anche per produrre contenuti commerciali e pubblicitari.

L'assistente alla produzione

E’ probabilmente la forma di intelligenza artificiale più diffusa, anche fra le imprese italiane. Si tratta di un sistema di anomaly detection – letteralmente, prevenzione delle anomalie – che riesce a processare in real time i dati provenienti dalle macchine produttive e, comparandoli con le informazioni ottenute dall’analisi delle serie storiche, individuare il rischio di guasto prima che l’apparecchiatura si rompa. Prevenire è meglio che curare, soprattutto perché la manutenzione ordinaria è molto meno costosa di quella straordinaria.

Il customer service automatico

Anche il settore marketing e il reparto commerciale possono appoggiarsi a tecnologie intelligenti. Nuove piattaforme di CRM capaci di automatizzare il data entry e di supportare nella gestione degli appuntamenti e del processo di vendita consentono di ridurre i tempi morti passati ad aggiornare campi e tabelle e di liberare la creatività e le competenze relazionali proprie dei professionisti di questo ambito.

Hai mai valutato di introdurre sistemi di intelligenza artificiale nella tua azienda? Miriade ha all’attivo progetti di anomaly detection, analisi del sentiment e customer intelligence che possono aiutarti a far crescere l’organizzazione automatizzando i processi e permettendo alle risorse umane di dedicarsi alla strategia e alla supervisione del flusso di lavoro. Per saperne di più, contattaci.

Photo credits: Pixabay

Category:
  News .
this post was shared 0 times
 000

Leave a Reply

Your email address will not be published.